Novità

22.06.2018

Salute e medicina

L’invecchiamento precoce e le Badanti, un confronto difficile

Secondo uno studio pubblicato su BMJ da LIFEPATH, una posizione socioeconomica svantaggiata è associata a un peggioramento della qualità della vita, in pratica a partire dai 60 anni, anche se si conservano buone condizioni fisiche, il vissuto in condizioni socio economiche difficili provoca un invecchiamento precoce che corrispondente alla perdita di 4-7 anni in più rispetto al processo di invecchiamento di una persona benestante (fonte www.terzaeta.com).