Contratti, TFR, pratiche

Contratti, TFR, pratiche

Quanto costa una badante, come si mette in regola e con che contratto?

Uno degli aspetti più complessi nella ricerca di una badante è la gestione amministrativa del rapporto lavorativo: inoltre, il Ministero del Lavoro ha inasprito le sanzioni per contrastare il lavoro in nero, oggi a oltre il 60% delle collaboratrici domestiche o dei collaboratori domestici, evolving communication con evasione contributiva totale o parziale (con cui inoltre si rischia di andare incontro a una vertenza, ovvero a un’azione legale della badante verso il datore di lavoro inadempiente), con l’aggravante nel caso di cittadini extracomunitari senza permesso di soggiorno o con permesso di soggiorno scaduto o revocato.

L’assistenza familiare resa semplice.

Con Family Care tutto diventa estremamente facile: rimane completamente a carico della Divisione la gestione di tutti gli aspetti contrattuali e burocratici legati all’assunzione dell’assistente domiciliare, siano essi relativi all’inquadramento contrattuale e alla busta paga, oppure alla gestione di permessi, ferie, malattie, calcolo del TFR (Trattamento di Fine Rapporto) e quant’altro necessario, quale la definizione del costo della badante e il calcolo dei contributi.

Gestione completa di tutte le pratiche amministrative.

Family Care si occupa per voi di tutta la gestione amministrativa del contratto: dall’assunzione regolare dell’assistente familiare a tutte le pratiche annesse e connesse, come previsto dal CCNL Colf e Badanti, ovvero il contratto che si applica ai prestatori di lavoro, anche di nazionalità non italiana, addetti a funzionamento della vita familiare e delle convivenze familiarmente strutturate. Sia per il livello contrattuale BS, per le persone autosufficienti, che per il livello contrattuale CS, ovvero per le persone non autosufficienti, possiamo fornirvi una consulenza dedicata, permettendovi l’accesso ai contributi pubblici e alla fatturazione dei costi a uso fiscale ed evitandovi l’incertezza di eventuali violazioni degli obblighi di assistenza familiare.

La divisione Family Care è in grado di offrirti i seguenti servizi.

Assistenza domiciliare con personale convivente in vitto e alloggio.

L’assistenza viene svolta quotidianamente per sei giorni settimanali, con un giorno di riposo, e una pausa quotidiana di due ore, definita in base alle necessità. L'assistenza non viene svolta nei giorni di festività previsti dalla vigente normativa giuslavorista. Vitto e alloggio dell’assistente familiare sono a carico della Famiglia.

Sostituzione immediata del personale
in caso di assenza.

Garantiamo una continuità del servizio attraverso la pronta sostituzione dell’assistente in caso di assenza per malattia, ferie o semplice riposo settimanale.

Fatturazione dei costi
ad uso fiscale.

Le fatture emesse sono fiscalmente detraibili così come previsto dalle normative vigenti in materia, inoltre possono essere utilizzate anche per richiedere contributi assistenziali previsti localmente.

Gestione di tutte le pratiche amministrative.

È a carico della divisione la gestione di tutti gli aspetti contrattuali e burocratici legati all’assunzione dell’assistente domiciliare: inquadramento contrattuale, busta paga, permessi, ferie, malattie etc.

Consulenza e soluzioni su misura.

Organizziamo piani assistenziali anche a poche ore dalla richiesta. In caso di particolari urgenze (es dimissioni ospedaliere) il servizio può essere attivato entro 24 ore.